Salta al contenuto
Il circolo di apprendimento

Un approccio sistematico

Sfruttare al meglio il training

Tutti gli istituti sanitari di oggi devono affrontare la stessa sfida: ottenere risultati maggiori con meno risorse. Il tempo e il denaro sono risorse limitate e allo stesso tempo la cura del paziente e la sua sicurezza rimangono la priorità.

La sfida principale per i professionisti sanitari è fornire la migliore cura possibile. Ciò può essere ottenuto al meglio con l'apprendimento e la pratica. Per imparare a essere efficienti, devono essere chiaramente definiti gli obiettivi educativi e la formazione deve avere un impatto misurabile e positivo sulla pratica clinica degli allievi.

Il circolo di apprendimento è uno strumento che può essere utilizzato per aiutare a identificare e assegnare priorità alle risorse formative, consentendo di concentrarsi sulle specifiche aree di miglioramento. 

Imparare come un processo continuo

Il circolo di apprendimento può essere utilizzato per pianificare ed eseguire programmi di miglioramento in cui l'istruzione e il training sono fondamentali. Dovrebbe essere considerato nel contesto dell'insieme, tuttavia è possibile utilizzare ciascun singolo segmento in base alle necessità di soddisfare esigenze specifiche.

Il circolo di apprendimento offre, con l'esperienza clinica reale, un ponte tra l'apprendimento cognitivo e quello basato sulle competenze. Non è solo utile per ottenere conoscenze e competenze, ma anche per sviluppare le competenze di ragionamento critico necessarie ai professionisti sanitari competenti. Il circolo dell'apprendimento riguarda il mantenimento della competenza nel tempo e, soprattutto, il miglioramento continuo.

Supporto offerto da Laerdal

Laerdal può aiutare a valutare gli obiettivi educativi e creare una soluzione personalizzata per raggiungerli. Adottando il metodo del cerchio di apprendimento di Laerdal, sarà possibile identificare e implementare le strategie di insegnamento più efficaci per soddisfare gli obiettivi. 

Richiesta informazioni

Come preferite essere contattati?